Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Frosinone, Di Francesco: “Siamo ancora in linea con l’obiettivo salvezza”

Le parole dell'allenatore giallazzurro al termine del match perso 3-0 contro la Roma

Terza sconfitta consecutiva per il Frosinone, che cade in casa 3-0 contro la Roma vede diminuire il margine sulla zona salvezza. Al termine del match Eusebio Di Francesco, allenatore giallazzurro, è intervenuto in conferenza stampa per commentare la partita.

Sulla partita“Se fai un primo tempo del genere e sei sotto di un gol un minimo lo puoi subire. Il primo tempo è stato il migliore della stagione, dove meritavamo il gol del vantaggio e lo abbiamo chiuso sotto. Dispiace perché alla prima occasione da gol ci ha segnato un ragazzino che voleva venire a Frosinone e che mi ha pure chiamato. Buon per lui che si è trovato a giocare alla Roma. Il fatto che domini una partita per 45′ minuti e sei sotto di un gol è già una risposta rilevante”. 

Sulla scossa alla squadra“Al di là dei gol subiti, ricordiamoci da dove siamo arrivati. Tra l’altro non abbiamo avuto la possibilità in alcune partite di schierare difensori puri. Noi ci alleniamo per non prenderci. Oggi abbiamo dato la possibilità di calciare alla Roma una sola volta nel corso del primo tempo, poi nella gara generale puoi concedere qualcosa. Se andiamo a considerare i tiri fatti dall’una e dall’altra squadra non c’è paragone. Durante l’intervallo cosa potevo rimproverare alla squadra? Solo di non aver fatto gol, perché per il resto la partita c’è stata. Nel secondo tempo la partita è cambiata e abbiamo concesso qualcosa ai giallorossi, dispiace non aver segnato prima”. 

Sulla rabbia dopo il gol di Huijsen“Lo scapaccione lo volevo dare a Huijsen, ma perché è un ragazzo giovane e deve imparare. Non si deve permettere di fare quello che ha fatto anche perché mi ha chiamato per venire qua. Si è trovato dall’altra parte e ha fatto quello che ha fatto e credo sia una mancanza di rispetto. I ragazzi possono sbagliare, lui ha sbagliato, ha mancato di rispetto sia a noi che al pubblico ma per me finisce lì”. 

Su De Rossi –  “Mi fa piacere per lui perché è un ragazzo che merita. E’ stato un leader in campo e sono sicuro che si farà rispettare, la Roma è casa sua e sarà all’altezza”. 

Sulla difesa“Mi dispiace perché capisco che può succedere. Analizziamo i valori che ci sono in campo e a volte la differenza lo fanno anche quello. Alla fine quando non determini quando fai tante cose fatte bene puoi pagarlo. Non dimentichiamoci che siamo in linea con quello che è il nostro obiettivo. La squadra mostra sempre una forte identità, condivido che dobbiamo migliorare sull’aspetto difensivo. C’è stato un errore tecnico-tattico sul gol di Huijsen, però ci può stare. Poi ha preso il j0lly con il tiro, quando noi di jolly ne abbiamo avuti una quindicina”. 

Su Barrenechea“Lo avevo visto in fase calante e gli volevo dare un po’ di respiro. Ho preferito mettere Mazzitelli lì davanti perché mi dava più esperienza lì davanti. Non esiste una titolarità unica per una squadra che deve salvarsi”.

Sulla classifica“La guardiamo, ci sorride ancora ma dobbiamo iniziare a rimettere fieno in cascina quanto prima. Abbiamo dei punti ma avremmo meritato di averne di più”.

Sul bel gioco“Se io fossi convinto di portare casa punti mettendo il pullman davanti la porta lo farei. Per metterlo davanti la porta ci vogliono delle caratteristiche all’interno della squadra. Ma devo cercare di fare il meglio che posso e per le qualità dei giocatori che ho in squadra”. 

Subscribe
Notificami
guest

23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I giallazzurri hanno vinto 3 dei 10 precedenti con la formazione granata: successo anche in...
Sono ben undici le partite terminate senza subire gol dai granata. Come loro solo il...
Le parole dell'allenatore giallazzurro nella conferenza stampa di presentazione del match contro il Torino...

Dal Network

Il prossimo 31 maggio alle ore 20.45, presso lo Stadio Benito Stirpe di Frosinone, avrai...

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Altre notizie

Calcio Frosinone