Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Frosinone, il bilancio di Guido Angelozzi sul calciomercato

Il Direttore giallazzurro ha incontrato la stampa per fare un bilancio di fine calciomercato

Conferenza stampa di fine calciomercato per il direttore sportivo del Frosinone Calcio, Guido Angelozzi. Tanti i temi trattati.

Sugli ultimi arrivati – Isak Vural è un ragazzo giovane e di prospettiva. Valeri ci mancava un terzino sinistro, prima pensavamo ad uno giovane ma ci siamo resi conto che ci voleva uno di sostanza e siamo andati su Valeri, che è stato uno dei migliori l’anno scorso in A. Devo ringraziare la Cremonese perché non volevano darlo, ma per i rapporti che avevamo lo hanno liberato. Vural è un investimento che la società ha fatto. Sarà il futuro del Frosinone, la società ci crede molto.

Mercato di gennaio – Siamo riusciti con largo anticipo a prendere Zortea e Bonifazi. Siamo stati sfortunati perché si sono fatti male subito e allora siamo andati di nuovo sul mercato prendendo Valeri e ci siamo riusciti. Speriamo che rientrano tutti presto. Abbiamo preso due calciatori giovani. Ghedjemis si è fatto subito trovare pronto, era un investimento per il futuro ma ha già dimostrato buone cose. Vural è giovane, ha ancora 17 anni, ci vuole tempo ma ha buone potenzialità.

Milan – Volevo ringraziare i tifosi perché ha dato il 100% per aiutare la squadra, purtroppo non siamo riusciti a portare a casa dei punti.

Infortuni – Il mercato sono soddisfatto ma si può sempre fare qualcosa in più. Abbiamo fatto solo due uscite, potevamo farne di più. L’unica cosa che mi dispiace è che siamo tanti e avremo delle difficoltà quando rientreranno tutti. Se andate a vedere anche altre squadre hanno tanti infortunati, alcuni sono infortuni traumatici come Marchizza o Oyono. Sono stati infortuni tutti in difesa, il settore peraltro con meno calciatori. Otto infortuni, tutti nel settore difensivo. Dicono che nel giro di due settimane dovremo essere al completo. I non convocati di Verona è stata una scelta mia per non dare un vantaggio agli avversari. È successo solo una volta. Gli infortunati sapete sempre tutto. Oyono ha avuto una frattura per una botta a Lecce, ci vuole minimo 35-40 giorni per guarire. Noi siamo contenti di tutto quello che stiamo facendo. Bonifazi lo abbiamo mandato di nuovo da loro, ha un’infiammazione che sta scomparendo e ci vuole tempo. Abbiamo avuto tanta sfortuna per i difensori. Baez l’avevo già venduto ma dopo l’infortunio non ho potuto più farlo. È uno di quelli che è quasi pronto.

I prestiti con diritto – Sono due-tre che abbiamo il diritto di riscatto. Se c’è la possibilità vedremo a fine anno. Abbiamo tempo fino a fine maggio e poi decidiamo, dipenderà molto dalla categoria in cui staremo.

I rimpianti del calciomercato – Il calciatore che volevo prendere è Zerbin. Il ragazzo voleva venire, ma poi è successo un imprevisto con il Napoli (Popovic) ed è saltato l’affare.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sono 7 i precedenti con il fischietto romagnolo per i giallazzurri...
Il club bianconero annuncia il tutto esaurito per i tifosi di casa...
Il club nerazzurro sarebbe disposto ad accettare un'offerta da 35 milioni cash più il cartellino dell'argentino...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone