Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Frosinone, Di Francesco: “Vorrei dare continuità dopo Cagliari. Out Bonifazi, in dubbio Cuni e Ibra”

Le parole dell'allenatore giallazzurro a due giorni dal match contro il Verona

Antivigilia di campionato per il Frosinone, che domenica sarà impegnato in casa del Verona in un altro scontro salvezza. Eusebio Di Francesco, allenatore giallazzurro, è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match.

Sugli indisponibili: “Seck è disponibile, può giocare dall’inizio o subentrare. La lista degli infortunati è un po’ lunga: mancheranno Marchizza, Oyono, Lirola, Bonifazi, Lusuardi, Baez e Kalaj. Oggi si è allenato con la squadra Monterisi, mentre abbiamo in dubbio nelle convocazioni Cuni e Ibrahimovic che hanno avuto problemini e li valuteremo domani”. 

Sul Verona: “Nonostante le tante cessioni hanno mantenuto una filosofia ben definita che è quella dell’allenatore. Mi è sembrata una squadra solida quella vista nell’ultima partita, ha fatto una buona partita anche a Roma. E’ come se nelle difficoltà si esaltassero un pochino, il pubblico li aiuterà”.

Sulla partita: “Non amo dire che sarà la gara più importante della stagione in caso di vittoria, io amo guardare al presente e parlare dopo la partita. Saranno tutte piccole finali da qua al termine del campionato. Mi piacerebbe dare continuità di risultati dopo la vittoria con il Cagliari. Il Verona è una squadra che sì ha cambiato tanto ma che riesce a mantenere una certa identità grazie all’allenatore”. 

Sulla scomparsa di Riva: “Rappresentava il popolo sardo sotto tutti i punti di vista e lo sentivo quando ero a Cagliari. Ho avuto la fortuna di conoscerlo come dirigente della Nazionale quando ero calciatore. Quando ero a Cagliari ed ero in difficoltà mi ha chiamato per provare a darmi una mano, di lui ho un ottimo ricordo”. 

Sul terzino sinistro: “Qualcuno ci dovrò mettere lì, anche perché non ne abbiamo tanti a disposizione. Ho rifatto una settimana di allenamenti con tutti i centrocampisti schierati da terzini. Zortea ha avuto un problemino negli ultimi due giorni, si è riallenato oggi con il gruppo e credo che sia risolto. Ugualmente questa settimana ho riallenato i centrocampisti a fare i terzini. In questa partita uno tra Brescianini, Gelli e Garritano giocherà terzino sinistro”.

Su Seck: “Ha tecnica, corsa, capacità di attaccare la profondità. Può ricoprire più ruoli in attacco, può giocare anche trequartista nella Spal”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I precedenti dei giallazzurri con la "Vecchia Signora": solo un pari conquistato in 8 match...
Sono 7 i precedenti con il fischietto romagnolo per i giallazzurri...
Il club bianconero annuncia il tutto esaurito per i tifosi di casa...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone