Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Frosinone, ti presento Demba Seck

Il giocatore senegalese è nato nel 2001, arriva dal Torino dove ha militato nelle ultime due stagioni e mezzo

Un altro millenial dal grande potenziale per l’organico del Frosinone di mister Di Francesco. Il mercato invernale, entrato nel clou, ha portato in dote anche l’attaccante esterno senegalese Demba Seck (è nato Guédiawaye il 10 febbraio 2001) che già in estate era stato sul punto di vestire la maglia giallazzurra. Il giocatore, 190 centimetri di altezza, arriva dal Torino dove nella prima metà del campionato ha collezionato 9 presenze oltre a 1 in Coppa Italia. Seck è un mancino che ama partire da destra, in possesso di un buon tiro, ha una apertura di ‘compasso’ molto importante che abbina anche ad una buona padronanza dei fondamentali. Ma la stessa padronanza del canpo Seck la ha anche a sinistra e nella posizione di seconda punta. Ha vestito una volta la maglia della nazionale del Senegal. Con il suo arrivo crescono qualità e fisicità nel tridente d’attacco, unitamente ad una discreta esperienza a livello di serie A.

La passione per il pallone per Seck, prima di sbarcare in Italia, è la stessa di tanti ragazzini a tutte le latitudini. Inizia ad appassionarsi sin da piccolo al calcio in Senegal. Pallone di fortuna, tanta voglia di divertirsi. Poi arriva nel Bel Paese e allora quella passione diventa qualcosa di più importante, fino a concretizzarsi come una professione ai massimi livelli del calcio italiano.

Non è stato per lui un percorso semplice, anche perché il ‘modello’ di calcio cambia totalmente quando Seck all’età di 16 anni entra nelle giovanili della Spal. Parte con gli Allievi per arrivare in Primavera. C’è anche un intermezzo per lui, nel 2018-’19 passa all’Imolese ma non trova spazio in prima squadra. Scende di categoria, resta in Emilia e si sposta in serie D al Sasso Marconi. Qui per lui 24 presenze in campionato e 5 reti e Seck, inserito nel tridente d’attacco, torna a cavalcare la cresta dell’onda.

La stagione successiva torna alla Spal, nel campionato Primavera è il grimaldello che apre le difese avversarie. E c’è spazio per questo ragazzone dalla falcata bella e ‘rotonda’, veloce e pulito anche con il pallone tra i piedi anche per la prima squadra (7 presenze in serie B). Nel campionato 2021-’22 gioca con una buona continuità in serie B e a gennaio dopo 18 presenze passa al Torino. L’esperienza tra i Cadetti e con la Spal si era chiusa con 25 partite di campionato, 1 in Coppa Italia e 1 rete.

Con la maglia granata due stagioni e mezzo, 6 presenze in campionato al primo anno e 19 la stagione passata oltre a 3 presenze in Coppa Italia, 10 in questa. Juric lo scorso campionato lo impiega anche da punta centrale 3 volte in campionato e 1 nella gara vittoriosa di Coppa Italia in casa del Milan, nel tentativo di sfruttare la ricerca continua della profondità e l’abilità nell’uno contro uno. Al Frosinone arriva un giocatore giovane, ben strutturato, con 68 presenze tra i professionisti e che ha margini di miglioramento sia sotto il profilo del potenziale tecnico che sotto l’aspetto tattico.

Fonte Frosinone Calcio

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I vostri voti ai giocatori del Frosinone il match dell'Allianz Stadium contro la formazione di...
I voti ai calciatori giallazzurri dopo il match dell'Allianz Stadium contro la squadra di Allegri...
Il Frosinone per cercare di ottenere la salvezza deve accrescere questo aspetto e migliorare alla...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone