Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Frosinone-Juventus 1-2, Di Francesco: “Rimaniamo fiduciosi sapendo che questa è la strada giusta”

Le parole dell'allenatore giallazzurro al termine del match perso contro la squadra di Allegri

Termina con una sconfitta il 2023 interno del Frosinone, che al “Benito Stirpe” cede 2-1 alla Juventus di Allegri. Al termine del match l’allenatore giallazzurro Eusebio Di Francesco è intervenuto in conferenza stampa per commentare la prestazione della sua squadra.

Sulla partita: “Non voglio parlare di sfortuna, anche se sicuramente oggi non siamo stati aiutati da delle situazioni che si sono create. Dopo l’infortunio di Lirola siamo senza terzini, è ufficiale. La squadra ha reagito alla grande nonostante sia partita un po’ timorosa e poco puliti come avremmo voluto, poi siamo cresciuti alla distanza cercando di fare gol alla Juventus. Poi abbiamo preso gol su una situazione che avremmo potuto gestire meglio, dei piccoli particolari che andremo a curare”. 

Sul gol di Vlahovic: “Avremmo dovuto uscire in modo diverso. Ricordiamoci che oggi ha esordito in campionato Lusuardi che secondo me ha fatto un’ottima partita, nella situazione del gol avrebbe potuto uscire prima ma ha giocato comunque bene. Avrei voluto fare anche qualche cambio in attacco ma non ho potuto per gli slot che avevamo a disposizione. Peccato perché la squadra per come l’ha recuperata avrebbe meritato qualcosa in più, ma sappiamo che la Juve non ti perdona al primo errore che fai”. 

Sulla Lazio: “Continuerò sempre a lavorare con questi ragazzi dandogli forza e cercando di andare a fare la partita ovunque. Dovrò cercare di capire chi avrò a disposizione, si è fatto mala anche Baez che ci stava dando tanto nella ripresa”.

Sul momento: “E’ il momento più delicato della stagione se vediamo a vedere solo i risultati, ma come prestazioni no. Ci sta, una squadra poco abituata negli infrasettimanali con tanti giocatori giovani. In questo momento preferirei avere qualche complimento in meno ma qualche punto in più. Rimaniamo fiduciosi sapendo che questa squadra sta facendo un grande lavoro. Questi ragazzi stanno facendo qualcosa di straordinario che va apprezzato. Va apprezzato il fatto di affrontare certe squadre in un determinato modo, senza paura. Il calcio vive di attimi, istanti, pensieri veloci. E il nostro pensiero è stato un po’ lento in quei frangenti”. 

Su Soulé: “Lo avrei cambiato perché l’ho visto meno brillante delle scorse volte, ma è un giocatore che può sempre fare la giocata. Appena ho fatto l’ultimo cambio aveva i crampi. Mi avrebbe aiutato se me lo avesse detto che non era al top”.

Su Huijsen: “A me non ha ufficializzato nulla. Se dovesse arrivare, sicuramente parliamo di un reparto che ha necessità, soprattutto sulle fasce laterali. Abbiamo solo quattro difensori di ruolo in questo momento, c’è la moria dei terzini. Huijsen lo valuterò, sicuramente è un prospetto interessante”. 

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Con la Juventus saranno a completa disposizione, così come Romagnoli che tornerà dalla squalifica...
Multa di 2mila euro per i giallazzurri, il doppio per i capitolini...
Durante OpenVar su Dazn, il designatore arbitrale Rocchi ha commentato il rigore assegnato per fallo...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone