Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Frosinone, Di Francesco: “Ibrahimovic non sarà convocato. Su Mazzitelli, Oyono e Reinier…”

Le parole dell'allenatore giallazzurro alla vigilia del match contro la Juventus

Vigilia di campionato per il Frosinone, che domani alle 12:30 affronterà in casa la Juventus. A poco meno di 24 ore dal match l’allenatore giallazzurro Eusebio Di Francesco è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara.

Sulla partita: “Dobbiamo fare una grande partita e la stiamo preparando in modo giusto. Al di là che siamo alla vigilia di Natale, siamo concentratissimi per affrontare la partita nel migliore dei modi. C’è grande entusiasmo, e ben venga, ma non dobbiamo perdere di vista quanto abbiamo fatto finora. Siamo stati aiutati da un grande pubblico e mi auguro che domani possa essere ancor maggiore”. 

Sulle scelte: “Harroui sta riprendendo passo passo una buona condizione, ma è un giocatore che ha fatto fatica a rientrare perché è stato 3 mesi fuori e non può partire dall’inizio. E’ difficile una catena di sinistra composta da Garritano, Harroui e Gelli”.

Sulla Juventus: “Non ci sarà Chiesa, un giocatore di grandi qualità. Non sono sicuro che al suo posto giochi Yildiz, può anche schierare i due attaccanti. Siamo pronti a tutto, però stiamo preparando la partita anche in base alle caratteristiche dei giocatori che ho a disposizione”. 

Sul segreto della duttilità: “Partiamo dal presupposto che la partita contro il Napoli è stata diversa rispetto alle altre, anche in base alle caratteristiche dei miei giocatori e degli avversari. Abbiamo fatto esordire Lusuardi, che se avessimo schierato con una difesa a 4 senza terzini di ruolo in campo avrebbe fatto fatica. Siamo stati abituati a giocare sia a 3 e a 4, voglio che portino avanti i principi di gioco piuttosto che il modulo”. 

Sui 3 juventini: “Non giocheranno nessuno dei 3 (ride, ndr). Vorrei giocare tutte le partite contro la mia squadra se fossi in loro. Per loro deve essere un motivo di orgoglio e di desiderio giocare questa partita, li vedo carichi e vogliosi di fare bene. Ancora non so se giocheranno dall’inizio”. 

Sugli infortunati: “Non abbiamo a disposizione Ibrahimovic perché non sta bene, ha sintomi influenzali importanti. Reinier, Mazzitelli e Oyono non ci saranno, per il resto sono tutti recuperati a partire da Cuni”. 

Sulla costruzione dal basso: “E’ sempre così, se la butti ti criticano e se la giochi dal basso idem. Lì è stato un errore di Turati che ha sbagliato un passaggio di 10 metri. Però dobbiamo vedere anche quando costruendo dal basso siamo andati a fare gol. Oggi si parla tantissimo del gioco dal basso, c’è a chi piace e a chi no, ma il calcio è bello per questo. Noi continueremo a farlo”. 

Su Gatti: “Gli voglio fare i complimenti perché è diventato un punto fermo della Juve attraverso il lavoro e la dedizione, la dimostrazione che i ragazzi devono sempre avere ambizioni e lavorare sodo. Mi auguro che non possa segnare, ne ha già fatti tanti (ride, ndr). Oltre lui ce ne sono tanti forti di testa, ma ci siamo preparati in questo senso”. 

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il club nerazzurro sarebbe disposto ad accettare un'offerta da 35 milioni cash più il cartellino dell'argentino...
Con la Juventus saranno a completa disposizione, così come Romagnoli che tornerà dalla squalifica...
Multa di 2mila euro per i giallazzurri, il doppio per i capitolini...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone