Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Quel “Che ci fa il Frosinone in Serie A?” di De Laurentiis che oggi ha un sapore diverso

Il Leone ha scritto una bellissima pagina di storia. La vittoria di Davide contro Golia. La vittoria della programmazione e del lavoro

Le storie belle del calcio hanno quasi sempre come protagonisti calciatori che partono dal basso per arrivare a giocare in un top club italiano come Federico Gatti, oppure squadre delle serie minori come il Saarbrücken che battono ed eliminano compagini come il Bayern Monaco dalla coppa tedesca, senza dimenticare la favola Leicester di Claudio Ranieri di qualche anno fa.

E così come le altre, anche il Frosinone al Maradona di Napoli ha scritto la sua bellissima pagina di storia. Per la prima volta i giallazzurri hanno superato gli ottavi di Coppa Italia e lo hanno fatto battendo i campioni d’Italia in carica, a casa loro, con un netto 4-0. La vittoria di Davide contro Golia, che qualcuno vorrebbe annullare definitivamente per chissà quale motivo.

Così come Aurelio De Laurentiis che nel 2019, in una intervista al New York Times affermò: “Che ci fa il Frosinone in Serie A? Non attira spettatori, né interessi, né emittenti nel campionato. Arriva in A, non cerca di competere e torna indietro. Se non possono competere, se finiscono ultimi, dovrebbero pagare una multa e non dovrebbero ricevere denaro”.

Affermazione che poi trovò la pronta risposta del presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe: “Noi abbiamo costruito lo stadio, lui cosa ha fatto?”. Un botta e risposta che terminò lì, con il Frosinone retrocesso da penultimo e il Napoli qualificato in Champions. Ma la vita, così come il calcio, dà sempre modo e occasione di rifarsi e soprattutto rendere di nuovo attuali quelle affermazioni di De Laurentiis. Il Leone è di nuovo in Serie A, a soli 9 punti di distanza dal Napoli, che ha appena umiliato in casa loro con un perentorio 4-0 negli ottavi di finale di Coppa Italia.

Chissà se il pensiero di De Laurentiis da 4 anni a questa parte è cambiato o è rimasto lo stesso. Intanto il Frosinone cresce sempre di più a livello infrastrutturale ed ha una rosa piena di giovani talenti. Anche – come affermava De Laurentiis – “senza spettatori, né interessi”. Che ci fa il Frosinone in Serie A? A far sognare i propri tifosi, a far innamorare i più piccoli di questo magnifico sport e ad insegnare che con lavoro, programmazione, serietà e capacità si può ottenere tutto. Anche battere chi qualche tempo fa ti aveva definito inadeguato per affrontarlo.

Foto Frosinone Calcio

Subscribe
Notificami
guest

79 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Contro la Juventus i giallazzurri hanno assunto un atteggiamento tattico diverso: il focus...
I vostri voti ai giallazzurri dopo la sconfitta arrivata nel finale all'Allianz Stadium...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone