Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Frosinone, Di Francesco: “Mazzitelli out. Cuni, Monterisi e Oyono sono da valutare”

Le parole dell'allenatore giallazzurro all'antivigilia del match di campionato contro il Lecce

Antivigilia di campionato per il Frosinone, che sabato alle 15 scenderà in campo al “Via del Mare” contro il Lecce di D’Aversa. A poco meno di 48 ore dal fischio d’inizio, l’allenatore giallazzurro Eusebio Di Francesco è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match.

Sugli infortunati: “Mazzitelli non sarà a disposizione, sta lavorando ancora a parte. Speriamo di riaverlo con la Juventus. Monterisi ancora non si è allenato con la squadra, domani sarà l’esame più importante per capire se sarà a disposizione. Devo fare i complimenti davvero con il cuore e Ilario perché aveva una caviglia che era il doppio di quella normale ed è riuscito a giocare 95 minuti. Anche Cuni è in dubbio, non si è allenato 2/3 giorni in settimana”. 

Sulla difesa: “Loro hanno delle ottime ali, l’unico in dubbio è Almqvist. E’ più abituato Oyono a giocare a sinistra rispetto a Lirola. Anthony ha un piccolo problemino che ha avuto ieri e dovremo valutarlo domani in allenamento”. 

Su chi tra i centrocampisti gli somiglia: “Mi auguro che inizino a segnare gli attaccanti perché sono troppo importanti le loro reti se vogliamo raggiungere la salvezza. Non solo per l’aspetto di classifica ma anche per un aspetto morale. Brescianini è un giocatore che sta crescendo tantissimo e che si avvicina, anche se è mancino, alle mie caratteristiche”. 

Sulle condizioni di Harroui, Gelli e Lirola: “Si sono allenati tutti molto bene. Ho gestito Lirola per portarlo a giocare sabato, visto che le scelte dietro sono forzate. Dobbiamo valutare come sta Monterisi, anche se per me è più un centrale che un terzino. Harroui ha alternato ottimi allenamenti, sono molto contento della sua crescita. Per sabato lo vedo meglio rispetto alla settimana scorsa contro il Torino, lì secondo me avrebbe fatto fatica anche semplicemente a subentrare”. 

Sul Lecce: “Devo fare i complimenti a D’Aversa, che è un amico con il quale spesso gioco a padel. Sta facendo un grandissimo lavoro con la sua squadra e sono contento si stia prendendo qualche rivincita dopo un periodo buio, che fondamentalmente abbiamo vissuto insieme. Hanno consapevolezza, una squadra solida che sa quello che vuole”. 

Su Lusuardi: “E’ un giocatore che devo e sto tenendo in considerazione. Il ragazzo mi mostra pazienza, sta lavorando con grande attitudine e forza di volontà. Sta crescendo tanto, la cosa che mi piace di più che ha è l’applicazione e la voglia di mettersi a disposizione dei compagni di squadra”. 

Sulle difficoltà fuori casa: “I risultati dicono che abbiamo fatto meno rispetto a quanto avremmo voluto e cercheremo di cambiare marcia già da sabato. Però a livello di prestazioni la squadra ha sempre dato la sensazione di voler fare la partita”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sono 7 i precedenti con il fischietto romagnolo per i giallazzurri...
Il club bianconero annuncia il tutto esaurito per i tifosi di casa...
Il club nerazzurro sarebbe disposto ad accettare un'offerta da 35 milioni cash più il cartellino dell'argentino...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone