Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Gelli a KickOff: “Frosinone mi ha cambiato la vita, avevo perso la speranza di arrivare a certi livelli”

Le parole del centrocampista giallazzurro intervenuto nel corso di KickOff

Francesco Gelli, centrocampista del Frosinone Calcio, è intervenuto a KickOff – trasmissione di Extra TV – e ha parlato dell’inizio di stagione con i giallazzurri.

Sul match contro il Genoa: “E’ stato un finale al cardiopalma. Quando abbiamo visto il pallone entrare è stata una delle gioie più grandi vissute quest’anno. Segnare all’ultimo minuto, in questa maniera, è stata un’emozione indescrivibile”. 

Sulla squadra: “Ci sono tanti ragazzi, come me e Motnerisi, che la Serie A non l’hanno mai fatta e altri che hanno voglia, fame e si vogliono mettere in mostra. Il segreto di questo Frosinone è la voglia dei calciatori di farsi vedere e far conoscere il proprio valore”. 

Su Frosinone: “Il mio arrivo qui mi ha cambiato totalmente la vita. Arrivavo da diversi anni in Serie C e avevo perso un po’ la speranza di arrivare a certi livelli e avere una carriera più ambiziosa di quella che stavo avendo. Devo ringraziare il Frosinone, nella persona del Presidente e del Direttore, per l’opportunità che mi hanno concesso”. 

Su Di Francesco: “E’ una delle persone più umili che io abbia mai incontrato, nonostante abbia un grande passato sia da allenatore che da calciatore”. 

Sui tifosi: “E’ una tifoseria fantastica. Già dal primo giorno che sono arrivato ho capito che questo era uno stadio caldo e una piazza molto vicina alla squadra. Lo stadio si fa sentire sempre anche nei momenti difficili, sono il nostro dodicesimo uomo in campo”. 

Su Kaio Jorge: “Ha grande tecnica, non ha espresso ancora tutto il suo potenziale e potrà darci una mano. Credo che potrà fare davvero bene perché è uno dei diamanti della squadra. Finora chi più mi ha impressionato è stato Soulé, fin dal primo allenamento ho visto subito che era di un’altra categoria”. 

Su Turati: “E’ sicuramente il più ‘pazzerello’ in campo, fuori dal campo invece è un ragazzo d’oro, molto tranquillo. Dentro il terreno di gioco è un trascinatore, che si fa sentire e vive le cose con molta passione”. 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le parole del direttore giallazzurro a Tuttosport su Matias Soulé...
Out i soliti Marchizza, Oyono e Bonifazi. Rientrano Zortea, Garritano e Ghedjemis...
Il divario tecnico tra le due squadre è tanto ampio da spingere i pronostici in...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il Frosinone cade contro il Milan, decisivi i gol di Gabbia e Jovic. ...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Frosinone