Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network

Inter-Frosinone 2-0, Di Francesco: “Posso essere solo soddisfatto della prova dei miei ragazzi”

Le dichiarazioni dell'allenatore giallazzurro nella conferenza stampa post gara

Battuta d’arresto per il Frosinone, che esce sconfitto 2-0 dal “Giuseppe Meazza” di Milano nella gara contro l’Inter. Al termine del match Eusebio Di Francesco, allenatore giallazzurro, ha commentato in conferenza stampa la prova dei suoi ragazzi.

Su Mazzitelli: “Ha avuto un problema al polpaccio, peccato perché abbiamo pagato il suo infortunio vista la sua esperienza e il fatto che sia un capitano”. 

Sulla partita: “Peccato perché la squadra ha avuto un’opportunità con Oyono. Ce la siamo giocata a viso aperto con un grande avversario con giovani con idee ottime e grande coraggio. La differenza l’hanno fatta determinati episodi: Dimarco ha fatto un gol straordinario. Già sono una squadra di campioni, se poi fanno questi gol noi lo paghiamo. Sono contento di quello che hanno portato i ragazzi, per età, per spensieratezza. Abbiamo avuto modo di riaprirla ma poi sono venuti fuori i valori”. 

Sulla sconfitta: “Deve lasciare consapevolezza ai ragazzi che stanno crescendo. L’Inter gioca insieme a Inzaghi da 3 anni, noi giochiamo insieme con tanti giovani da 3 mesi. Spesso quando si scrive non si analizza anche l’esperienza e la conoscenza che c’è all’interno di una squadra. Io cosa posso dire al Frosinone oggi? Sono solo soddisfatto di quello che hanno portato i ragazzi”. 

Sul gruppo: “Sto trasmettendo un pensiero a questa squadra: osare e rischiare. Stare attaccati sotto la traversa non mi piace. L’idea era quelli di tenerli più lontani possibili dall’area, per lunghi tratti ci siamo riusciti. Sull’episodio del rigore è scivolato Okoli, cose che capitano raramente, ma è una cosa che ha condizionato la partita”. 

Sulla sua stagione: “Io non devo prendere rivincite con nessuno. Cerco di lavorare al meglio con il mio pensiero. Già quando loro cercano di portarlo in campo per me è una vittoria. Sì a volte mettono alcune etichette ma è così, alti e bassi. Ci sono dei periodi. Ora sono davvero felice di aver ritrovato il sorriso di scendere in campo con questi ragazzi che non vedono l’ora che io possa trasmettergli qualcosa”.

Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nel Frosinone si vede Kaio dal primo minuto....
Le ultime sulle due squadre che domenica alle 12:30 scenderanno in campo al "Benito Stirpe"...
Calcio Frosinone