Calcio Frosinone
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Frosinone, alla scoperta di Reinier: “A 17 anni era il giovane più forte al mondo”

Le caratteristiche del nuovo acquisto giallazzurro ricordano in parte quelle di Kakà

Un colpo sensazionale in casa Frosinone. Il brasiliano Reinier si è trasferito in Ciociaria dal Real Madrid con la formula del prestito secco. Un innesto incredibile per una squadra come quella giallazzurra. Il brasiliano, infatti, solo tre stagioni fa era stato pagato dal Real Madrid la bellezza di 30 milioni di euro.

Blancos che avevano superato la concorrenza di mezza Europa prendendo il classe 2002 dal Flamengo appena diventato maggiorenne. Poi però non c’è stata l’esplosione che si aspettava il Real Madrid e da qui i prestiti al Borussia Dortmund prima e al Girona poi. Ed ora il Frosinone.

Per conoscere meglio Reineir, la nostra redazione ha contattato una persona che ha visto da vicino le potenzialità del centrocampista offensivo: Victor Hugo Rocha, socio e membro del consiglio del Clube de Regatas do Flamengo.

“Reinier è un calciatore intelligente e talentuoso che ha avuto difficoltà a trovare la giusta continuità in Europa – spiega Victor – Spero che colga questa opportunità con il Frosinone nel migliore dei modi. Deve vivere per il calcio e la sua squadra. Se riesce ad esprimersi al meglio sarà un colpo sensazionale per la squadra giallazzurra”.

Il talento di Reineir, quando ancora minorenne, è stato subito notato dalle big d’Europa, con il Real Madrid che ha sferrato nel 2020 l’assalto decisivo per assicurarsi il suo cartellino: “Quando aveva 17 anni era stato considerato il giovane più forte al mondo, quindi non è un calciatore qualsiasi”, spiega il socio e membro del consiglio del Flamengo. Con la nazionale Olimpica verdeoro Reinier ha vinto le Olimpiadi a Tokyo 2020 svoltesi nell’estate del 2021, nel suo curriculum anche il titolo di campione del Brasile e la Libertadores nel 2019. In Europa è arrivata la Coppa di Germania col Borussia Dortmund nel 2020-’21.

Le caratteristiche – “Il Frosinone ha un gioco propositivo, che mi piace molto, però non credo che il 4-3-3 sia un modulo adatto alle caratteristiche di Reinier – rivela Victor Hugo Rocha- .  Il classe 2002 non ha le caratteristiche per fare l’esterno offensivo perchè è un calciatore che rientra poco in difesa e in più l’uno contro uno non è il suo forte. Reinier si trova più a suo agio in mezzo al campo, quindi in questo modulo potrebbe giocare nei 3 di centrocampo. Nasce come trequartista dietro due punte, ma può giocare anche come seconda punta. Non è un Kakà, è diverso. Ha caratteristiche che lo ricordano come la forza fisica, la fantasia in mezzo al campo, e la capacità di segnare anche di testa”.

Poi una battuta anche sull’altro brasiliano acquistato dal Frosinone in questa sessione di mercato: “Kaio Jorge può giocare anche come esterno perchè è un calciatore che partecipa alla fase difensiva. Può fare anche la seconda punta o l’attaccante di riferimento. Penso che siano entrambi acquisti top per il Frosinone. Mi piace come sta lavorando la squadra e il calcio che stanno proponendo. Seguirò volentieri il Frosinone e credo possa fare ottime cose quest’anno in A”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tutti i calciatori che nella loro carriera hanno vestito sia la maglia giallazzurra che quella...
Il Frosinone ha subito 36 reti in 15 partite, gli stessi di una big d'Europa...
Il valore di mercato più alto in carriera di tutti i calciatori che hanno indossato...

Dal Network

Il prossimo 31 maggio alle ore 20.45, presso lo Stadio Benito Stirpe di Frosinone, avrai...

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Altre notizie

Calcio Frosinone