Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Frosinone, una vittoria nel segno di Fabio Grosso

La mossa iniziale del 3-5-2 ha spiazzato tutti, compresi gli avversari. I cambi all’intervallo poi hanno spaccato la partita

Il Frosinone batte il Modena e vola a +6 sulle seconde. Lo fa con una prestazione maiuscola nel secondo tempo. Prestazione arrivata soprattutto grazie ai cambi del tecnico Fabio Grosso, ancora una volta risultato decisivo.

Il tecnico giallazzurro ha spiazzato tutti con la formazione inziale, compreso Tesser: “Non mi aspettavo che il Frosinone iniziasse la partita con il 3-5-2”, ha spiegato l’allenatore emiliano a fine partita.

Una mossa che di fatto ha reso molto tattica la partita ed impedito alla formazione più letale nei primi tempi (Il Modena è quella in B che ha fatto più gol nei primi 45 minuti) di esprimersi al meglio. Gli ingressi di Caso e Insigne nella ripresa hanno letteralmente spaccato la partita.

Grazie alle loro qualità e alla loro freschezza atletica hanno messo in enorme difficoltà il Modena, in completa balia degli avversari per tutto il secondo tempo. La vittoria è stata meritata e soprattutto merito di questa mossa tattica di Grosso. Bravo e fortunato a preparare ancora una volta al meglio la partita e a cambiarla in corsa.

Del resto, uno dei segreti principali di questo Frosinone è proprio Fabio Grosso. Chapeau.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti