Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Frosinone, Grosso: “Ci siamo allenati bene, domani non sarà facile. Kone e Caso out”

Le parole dell’allenatore giallazzurro in conferenza stampa

Alla vigilia del match contro il Cagliari, l’allenatore del Frosinone Fabio Grosso è intervenuto in conferenza stampa per presentare la partita di domani alle ore 15. Queste le sue parole.

Mister, come si affronta la partita contro una squadra che in trasferta fa fatica? Ci sono possibilità rivedere ancora Moro e Mulattieri insieme dall’inizio? La sosta è capitata nel miglior momento stagionale della sua squadra?

In queste due settimane abbiamo provato ad allenarci bene, sono stati giorni di lavoro importanti con i giocatori che sono rimasti. Ci siamo allenati bene perché sappiamo che l’avversario da affrontare è uno dei top della categoria. Ha delle individualità molto importanti, il Cagliari ci metterà sicuramente in difficoltà. Siamo pronti ad affrontare queste difficoltà che cercheremo di rendere anche a loro. Quanto a Moro e Mulattieri sono forti, hanno già giocato insieme. Potrebbero rifarlo anche in futuro”.

Contro il Cagliari taglierà il traguardo delle 60 panchine in Serie B con il Frosinone. Un bilancio e i desideri futuri.

Sono contento, l’ho sempre detto. Mi sto trovando bene a Frosinone, non sapevo delle 60 presenze in panchina, è davvero un bel numero. Mi auguro di poter fare questa sessantesima presenza con un risultato bello perché è quello che desideriamo ottenere. Per quanto riguarda il futuro, per me è il Cagliari che è un avversario forte che conosciamo e che cercheremo di mettere in difficoltà perché davanti al nostro pubblico, come abbiamo sempre fatto, vogliamo mettere in difficoltà tutti gli avversari”.

Come sta Caso? State valutando l’operazione per risolvere il problema alla spalla? Viste le assenze di Kone e e Caso, si può pensare allo stesso undici di Ascoli? Anche per Rohden pensa ad una partenza dalla panchina?

Non saranno della gara né Kone e né Caso. Nei prossimi giorni capiremo come si evolverà la situazione di Giuseppe. Per quanto riguarda Ben speriamo di ritrovarlo in piena forma da gennaio, anche lui è un giocatore importante. Gli altri saranno tutti a disposizione. Molto probabilmente con una squadra che si avvicinerà a quella che abbiamo presentato nell’ultima partita di campionato. Dietro abbiamo tanti ragazzi che spingono e che sono desiderosi di essere protagonisti in questo campionato”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News