Resta in contatto

News

Frosinone, Gualtieri al Comitato esecutivo della Lega di B

Il Direttore dell’Area Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali giallazzurro: “Per me è un onore”

Si è svolta nella sede della Lega di serie B a Milano l’assemblea per le elezioni dei componenti del Consiglio Direttivo e delle cariche istituzionali. Il Direttore dell’Area Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali del FrosinoneSalvatore Gualtieri, è stato nominato anche al Comitato Esecutivo.

Eletti nel CdA il presidente del Benevento Oreste Vigorito che sarà anche il vicepresidente della LNPB, del Genoa Alberto Zangrillo, del Palermo Dario Mirri e del Pisa Giuseppe Corrado.

Nel corso dell’Assemblea si è parlato inoltre dell’urgenza della riforma dei campionati e si è lanciato l’allarme sulla nuova redistribuzione dei ricavi da diritti televisivi.

Al termine dell’Assemblea si è tenuto il primo Consiglio Direttivo in cui è stato nominato il Comitato Esecutivo, composto dal Presidente Balata, come da Statuto, e dai Consiglieri Carlo Neri, Presidente dell’Ascoli, e Salvatore Gualtieri, Dirigente del Frosinone.

Le parole di Gualtieri riportate dal sito del Frosinone Calcio

Direttore Gualtieri, la nomina al Comitato Esecutivo, organo più alto in grado e più strategico della Lega di serie B, cosa significa per lei? Quali le sue sensazioni?

“Per me è veramente un onore rappresentare le Società di Lega B nel Comitato Esecutivo. Ringrazio Balata, il Consiglio di Lega e tutti i Club che hanno riposto in me la fiducia conferendomi un incarico così prestigioso. Le sensazioni sono quelle di aver ricevuto una gratificazione importante e di conseguenza sento il peso e la consapevolezza della responsabilità di un ruolo così delicato”.

Lei ha praticamente ricoperto tutti gli incarichi possibili in Lega B durante la sua lunga militanza: è stato Consigliere, vice presidente ed anche presidente per pochi mesi, oltre a presidente della Commissione Marketing. Che differenza c’è tra i ruoli ricoperti e questo nuovo incarico?

“Questo incarico è completamente diverso non solo perché non lo avevo mai ricevuto ma soprattutto perché oggi i tempi sono completamente diversi dal passato. La Lega B ed il calcio stanno cambiando velocemente ed oggi le sfide sono tante ed importanti e difficile da affrontare. E’ molto stimolante il Comitato Esecutivo di una Lega come la B che a detta di tutti ha una grande identità e compattezza e che rappresenta uno dei campionati più belli d’Europa con la presenza di piazze importantissime. Gli incarichi vanno sempre contestualizzati con il momento in cui li ricevi ed oggi rappresentare il campionato degli italiani e lavorare per far crescere ancora la Lega B è veramente entusiasmante”.

In che modo si approccerà a questo nuovo e prestigioso incarico?

“Come ho sempre fatto da 22 anni a questa parte, da quando partecipai alla mia prima assemblea. Nell’unico modo che conosco per approcciare l’incarico, lavorando al massimo per ricambiare la fiducia delle Società sempre con onestà e trasparenza. Lavorando, indossando la casacca della Lega B e non quella del Club come è giusto che sia, se hai la fiducia delle Società di Lega devi adoperarti per il bene della stessa Lega. Se fai il bene di tutti i Club il tuo è comunque uno dei venti. La priorità e senza dubbio la Lega, straordinariamente unita ed esempio virtuoso”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News